Viviamo la nostra Espansione di Luce


Il nostro pensiero focalizzato in un'intenzione chiara diventa energia e movimento vibrazionale!

Nella materia siamo separati,  ma nel Campo siamo UNO e tutto si manifesta in noi… Guarire nell’UNO significa accogliere in noi ogni “altro noi”, nell’umiltà della sua-nostra condizione umana, riconoscendo che tutto ciò che si manifesta nel buio è solo ciò che in noi va trasmutato.


Nel corpo emotivo collettivo tutto ci appartiene, tutto sentiamo, tutto interagisce con tutti, in particolar modo entriamo in risonanza con ciò che ci appartiene perchè interiorizzato nella nostra infanzia o vissuto nelle precedenti generazioni. 

In acustica si spiega  l'effetto risonanza con questo esempio...se nello stesso appartamento ci sono due pianoforti perfettamente accordati e premiamo il tasto in uno dei due strumenti, la stessa nota vibra anche nel pianoforte collocato in un'altra stanza!

Attraiamo ciò che già ci appartiene o ci è appartenuto, o appartine ad una persona che magari nemmeno conosciamo, ma che è nostra co-incarnazione. 
Possiamo vivere un’immensa gioia quando impariamo a cogliere in ciò che viviamo la necessità dell’Anima  e la possibilità che ancora ci viene data per fare quel salto tanto importante per la nostra evoluzione. Tutto ciò che viviamo emotivamente è caratterizzato da una frequenza vibrazionale che condiziona fortemente  il vissuto emotivo.

Tutto ciò che ognuno di noi vive e prova emotivamente viene “sentito” da ogni altro individuo perché il Campo, che ci contiene e nel quale siamo tutti collegati, registra e trasmette la qualità delle nostre emozioni in impulsi vibrazionali assolutamente percepibili aldilà della nostra intenzione e consapevolezza.
Oggi possiamo accogliere il progetto della nostra Anima, sostenendo questo importantissimo lavoro vibrazionale:

Grazie perché oggi possiamo vivere sintonizzati nel nuovo

Mi dispiace per tutto ciò che ogni creatura sulla terra vive nella sua angoscia, espressione del dolore dell’Umanità che cerca DIO

Mi dispiace per  tutto ciò che è limite alla  capacità di rimanere aperti al flusso della vita nella FIDUCIA di tutto ciò che siamo oltre la materia

Mi dispiace per tutte le volte in cui abbiamo bisogno di sperimentare il dolore per comprendere e accogliere il bisogno di ogni altro noi, nell' Uno che siamo

Mi dispiace per tutte le volte in cui interagiamo nelle dinamiche relazionali ricadendo nei vecchi ruoli



Grazie perché oggi possiamo superare la divisione nei vecchi ruoli


Mi dispiace per tutte le volte in cui dimentichiamo che i problemi che viviamo nella relazione con chi ci è vicino sono specchio per noi e  occasioni per superare i nostri limiti e accogliere ogni altro in noi nella nostra profonda GUARIGIONE
Mi dispiace per ciò che viviamo nell’agitazione, nell’apprensione e nell’insofferenza quando non riusciamo ad ascoltare l’origine più profonda del nostro disagio
Chiedo Per-DONO affinchè possiamo sentirci degni di vivere la nostra missione nella vita, secondo il progetto della nostra Anima

Mi dispiace per tutto ciò che viviamo nel male senza esserne consapevoli
Grazie perché nell’UNO siamo già guariti.
Grazie perché nell’Amore possiamo trasformare in Luce tutto ciò che prima era buio
Mi dispiace per tutte le volte in cui non cogliamo la possibilità della trasmutazione perché ancora siamo risucchiati dal bisogno di interagire nel solo piano della materia



White Nimph Waterlily,
Salmo 118
Frequenza 3112
Salmo 117


Una volta focalizzato il nostro problema è importante riconoscere che tutto ciò che stiamo vivendo è legato al bisogno collettivo, nostro ed individuale
Per questo è importante insistere con la trasmutazione e possiamo farlo pensando :

Mi dispiace per tutto ciò che si sta manifestando in tutto questo sintomo, in questo problema...

 Grazie perché Io sono, mi riconosco e vivo in Colui che E’

Mantra Individuale…        (cerca nel blog...dalleradicincontroallavita.blogspot.com)



Commenti

Post popolari in questo blog

Contatti

Il mio libro

Guarire nell'Amore