iI processo evolutivo collettivo

 Nella Consapevolezza dell’Uno che siamo, è tanto importante oggi che ognuno di noi possa riconoscere in se stesso tutta l’Umanità come Famiglia di Anime nel medesimo processo evolutivo nell’Espansione verso la Luce. 

Oggi possiamo comprendere quei bisogni così profondamente legati alla nostra Evoluzione spirituale collettiva, nell’Intenzione di aprirci al Risveglio che accompagnerà la nascita della nostra nuova Umanità. 

Ogni giorno possiamo entrare nello spazio della nostra meditazione quotidiana, nel tempo necessario per permetterci di ascoltare le emozioni che si restimolano nella nostra interazione con gli altri, sia materiale che vibrazionale.  

Possiamo accogliere la possibilità di  trasformare le nostre riflessioni che agiscono solo nel piano mentale, in un vero lavoro vibrazionale rivolto innanzitutto a noi stessi, ma anche a tutti coloro che “sentiranno” il cambiamento vibrazionale in noi e nell’Espansione del Campo oltre noi. 

Il nostro Pensiero mirato può trasformare ciò che collettivamente siamo nel Corpo Emotivo.   La nostra meditazione deve diventare il momento in cui riportiamo nell’UNO tutto ciò che è nell’esperienza della materia, in particolar modo ciò che è nella nostra memoria ancestrale, restimolata da ciò che appartiene al corpo emotivo collettivo.

Quando la materia abbraccia lo Spirito possiamo vivere le nostra vita in serenità, armonia e gratitudine per ciò che viviamo nell’Espansione del Dio Vivente in noi e diventiamo co-creatori nell’esperienza del presente e del futuro nostro e dell’Umanità,  perché le nostre nuove emozioni sono sentite e vibrano nel Corpo Emotivo collettivo.   

Sappiamo che vivremo ancora in un periodo di transizione per diversi anni, fino a quando le Anime che non  sono ancora pronte a vivere il salto vibrazionale, non lasceranno definitivamente la Terra, per rinascere in altri pianeti meno evoluti, e continuare così a vivere l'Esperienza a loro necessaria per comprendere la Via del ritorno al Padre  e alla Madre Dio, verso l'Unità. 
Possiamo ancora fare molto per noi e per sostenere il processo  evolutivo collettivo, accogliendo e trasmutando in noi quanto ancora è all'origine di tanta sofferenza
                      Attraverso un lavoro vibrazionale specifico, possiamo entrare in risonanza positiva con le  potenti memorie di Guarigione già acquisite. 

Entrando in risonanza con il  rimedio omeopatico adatto, i nostri corpi sottili possono ritrovare il giusto movimento armonico in grado di portare il messaggio di guarigione nel corpo fisico. 


La vera guarigione non è soppressione di un sintomo, come purtroppo avviene quando assumiamo farmaci, ma piuttosto ritrovare l’originaria memoria di ciò che siamo stati nella condizione di salute.                                                    Tutti rimedi omeopatici e le essenze floreali sono campi vibrazionali, cioè campi di energia ad alta frequenza  che  mantengono inalterato nel tempo il proprio messaggio. Poiché ogni sintomo è riconducibile ad uno specifico trauma ancestrale, possiamo riarmonizzare i campi vibrazionali alterati portandoli in risonanza omeopatica con i giusti rimedi.                        

 Quando la malattia è già manifesta a livello fisico abbiamo certamente bisogno di rivolgerci al medico omeopata, ma possiamo “curare” la predisposizione a manifestare ogni tipo di sintomo attraverso la Medicina della Luce, un metodo che permette di entrare in risonanza con i principi vibrazionali attraverso la numerologia veicolata dall'energia del pensiero. Tutti sappiamo ormai che il pensiero è energia. Con un adeguato esercizio alcune persone riescono persino  a spostare oggetti o a piegare metalli! Tutto è possibile con l'adeguato esercizio.

Ogni rimedio omeopatico, associato ad altri principi vibrazionali, diventa frequenza armonica, capace di riportare ogni tipo di squilibrio alla sua risoluzione. Possiamo paragonare il  movimento armonico dei principi vibrazionali a quello di un diapason:  la nota LA ha una frequenza di 440 vibrazioni al secondo. Questa caratteristica permette ai musicisti di “accordare” i loro   strumenti avendo un parametro di riferimento universale nel tempo e nello spazio. 

Quando ci ammaliamo siamo come strumenti scordati: abbiamo bisogno di ritrovare l’armonia persa. La malattia si manifesta prima nei corpi sottili e successivamente nel corpo fisico. I corpi sottili sono in realtà campi vibrazionali che, nello stato di disarmonia, hanno perso il proprio movimento armonioso, sintonizzandosi per lo più sulle  basse frequenze. In realtà ogni malattia, così come ogni evento intenso che possiamo vivere a livello emozionale, è già “visibile” nel nostro campo energetico. 

Quando nasciamo ereditiamo una vera e propria mappa ancestrale, cioè siamo predisposti ad entrare in risonanza con quelle frequenze vibrazionali che abbiamo ereditato dai nostri antenati. Ogni sintomo è legato ad uno specifico trauma vissuto da chi ci ha preceduto.

Per es. tutti i problemi mestruali o i vari disturbi che si manifestano a livello genitale sono legati alla memoria energetica di un abuso subito, così come la facilità ad avere incidenti nella vita è in relazione al trauma di qualcuno che nella nostra linea ancestrale è morto appunto in un incidente.


Attraverso un’adeguata lettura di ciò che ci appartiene nella disarmonia e di ciò  che ha caratterizzato la vita dei nostri genitori, o dei nostri nonni, sia come sintomi fisici, ma anche come esperienze di vita, possiamo comprendere quali campi vibrazionali vanno riarmonizzati. 

Possiamo dire che  abbiamo sempre  la possibilità di risanare la nostra memoria ancestrale e, in ogni in ogni momento, possiamo riarmonizzare ciò che viviamo nella  risonanza rispetto al collettivo. 








Nella materia siamo separati,  ma nel Campo siamo UNO e tutto si manifesta in noi… Guarire nell’UNO significa accogliere in noi ogni “altro noi”, nell’umiltà della sua-nostra condizione umana, riconoscendo che tutto ciò che si manifesta nel buio è solo ciò che in noi va trasmutato.


Attraverso la Medicina della Luce accogliamo tutto ciò che è nel bisogno dell'Anima da moltissime vite e che si tramanda da moltissime generazioni. 

Con la Medicina della Luce possiamo trasformare in "onde" di guarigione tutte le nostre Intenzioni. Il "Lavoro vibrazionale per la Terra e per la nostra unica Famiglia, Umanità", è lo strumento attraverso il quale oggi possiamo condividere un importantissimo lavoro di guarigione per la Rinascita globale.


Il percorso dell’Anima corrisponde all’evoluzione emozionale e spirituale nel nostro albero genealogico.

L’Infinita Saggezza che ha creato la vita ci ha dato la possibilità di “rinnovarci” attraverso il nostro albero genealogico, ricreando generazione dopo generazione, infinite possibilità di guarigione, di trasmutazione e di rinascita nella Luce.


  Il lavoro vibrazionale parla al Corpo emotivo collettivo e quindi è uno strumento potente per il benessere di tutti!

Tutti i nostri sintomi, tutti i nostri problemi, tutto ciò che viviamo è parte di quell’esperienza necessaria a riconoscere ciò che siamo oltre lo spazio-tempo.

Quando  non ci sentiamo ancora pronti per un lavoro  vibrazionale specifico possiamo cominciare a migliorare il nostro livello di sintonizzazione richiedendo il nostro Mantra Individuale (vedi post in questo blog)



                                        integrazionetranspersonale.blogspot.com

Grazie per ciò che sapremo accogliere nella materia, nell’espansione dello Spirito
Chiedo Per-Dono affinchè possiamo vivere la pace che acquieta l’animo
Grazie perché oggi possiamo trasmutare quelle emozioni che viviamo in conseguenza alla difficile situazione attuale
Chiedo Per-Dono affinchè possiamo sempre sentirci amati ed accolti, nonostante i nostri limiti 
Chiedo Per-Dono affinchè tutti possiamo comprendere che il superfluo di molti significa morire di stenti per molti altri
Chiedo Per-Dono affinchè possiamo accogliere la vita e  la morte nella Consapevolezza della possibilità evolutiva che rappresentano
Mi dispiace per tutte le volte in cui rimaniamo nel ricordo dell’Esperienza del dolore non riusciamo ad aprirci alla nuova Condivisione nell’Esperienza della solidarietà
Mi dispiace per tutto ciò che ancora non abbiamo compreso, accolto e trasmutato nell’Esperienza dell’Umanità
Chiedo Per-Dono affinchè possiamo ritrovare nella PUREZZA la nostra vera Essenza
Grazie perché oggi possiamo vivere la Connessione Spirito-Materia
Mi dispiace quando cadiamo ancora nel limite e ritorniamo nei ruoli generati dalla materia
Mi dispiace per tutto ciò che ancora viviamo nella stanchezza, nella fatica, nel dolore, nella solitudine e nel senso di abbandono
Mi dispiace per tutte le volte in cui non comprendiamo che tutto ciò che stiamo vivendo è esattamente il giusto per noi nell’evoluzione collettiva
Grazie perché nella connessione Spirito-Materia viviamo in noi l’energia e l’Amore necessari per affrontare qualsiasi situazione nella vita
Grazie per la CONDIVISIONE che viviamo nella capacità di accoglierci anche nelle parti più buie
Chiedo Per-Dono affinchè tutti sulla Terra possiamo vivere in dignità la nostra vita
Mi dispiace perché quando siamo sopraffatti dal dolore reagiamo con la rabbia e creiamo altro dolore
Grazie perché oggi possiamo crescere nella CONSAPEVOLEZZA dell'Uno
 Grazie per tutte le volte in cui rinunciamo al potere della seduzione della materia nella Consapevolezza di un Bene più profondo nel quale le nostre Anime possono vibrare nell’espansione della Luce
Mi dispiace per tutte le volte in cui rimaniamo nel dolore della materia anziché vivere la GUARIGIONE nello Spirito
Grazie per ogni volta in cui superiamo il dolore nella separazione della materia, nella Fiducia che il Pensiero dell’Unità che siamo può rendere fertile ciò che prima era sterile
               Grazie perché oggi viviamo la GRATITUDINE per ciò che impariamo attraverso gli specchi che riconosciamo nella nostra vita
Grazie per tutto ciò che oggi vediamo e cogliamo nella nostra nuova CONSAPEVOLEZZA
Grazie perché tutto ritorna affinchè tutto possa essere trasmutato al fine di poterci Ri-conoscere nella nostra Essenza
               
               Grazie perché la materia che genera il male è anche la materia che si consuma in se stessa
             
Mi dispiace per tutte le volte in cui non sappiamo riconoscere e accogliere noi nelle nostre parti più buie, che quindi proiettiamo  sugli altri, vivendo così nella contraddizione

Chiedo Per-DONO affinchè possiamo superare tutto ciò che nel giudizio replica all’infinito l’opposizione fra Bene e male
Mi dispiace per la sofferenza nella delusione vissuta quando nell’espansione incontriamo rigidità e mancanza di Consapevolezza
                        Mi dispiace quando l’esperienza del dolore ci rende fragili e ci identifichiamo nel limite della materia perdendo la Fede, la Fiducia del Padre in noi. Noi siamo oltre qualsiasi esperienza della materia. Siamo Padre. Siamo Figlio. Siamo l’Uno, Spirito Divino
                
               Hepar Sulphuris Calcarea, Hypericum Perforatum, Magnesia Sulphurica, Paper Birch, Valeriane, Rosmarin,  Heliantheme, Shooting Star, Thuya, Tilleul,  Lilas, Parakeelya, Veronica, Tubercolinum, Variolinum, Nux Vomica, Kali Bichromicum, Thuya, Kalium Bromatum, Belladonna, Rhododendron, Natrum Muriaticum, Coccolus, Platina,  Iris Versicolor,  Gelsemium.
               Viburnum OppulusStaphysagria, Symphytum,  Foxglove. 
               Cannabis Indica, Sweet Chestnut, Naja, Chamomile, Crab Apple, Sauge,  Purple Enamel Orchid, Lymulus Cyclops

               China, White Hibiscus,  Baby Blu Eyes,  Lycopodium,  Lady’s Slipper, Colocynthis, Bourrache, Antimonium Tartaricum, White Spider Orchid, Bryonia, Pink Faity Orchid, Arsenicum Album, Kali Iodatum, Rier Beauty, Lycopodium Magnesia sulphurica, Bellis Perennis,  Lavander, Lachesis, Graphytes, Thyosamine, Platinum Muraticum, Willow, Black Cohosh, Staphysagria, West Australian Christmas Tree, Mandragora, Alumina, Teucrium Marum, Rheum metallicum Manganese.

Salmo  90-89 ;  111

 Chiedo PerDONO affinché possiamo vivere la nostra evoluzione spirituale nella capacitá dì portare questa vibrazione nella nostra vita

 Grazie perchè riconoscendoci nella nostra Unità possiamo vivere la nostra  Guarigione

Coffea,  Conium, Sepia, Calcarea Phosphorica, Phosphorus, Colocynthis, Calendula, Platina Muriatica, Arnica, Red Hibiscus, Star Tulip,  Sulphur, Bryonia, Platina Muriatica, Lachesis, Orange Spieked Flower

Frequenza 21

Archetipo 12 Mem

Archetipo 5 E' Lodare

Frequenza 131

Salmo 134

Conium 12k

Silicea 30k

Red  Beack Orchid

Archetipo 21, Scin, traslare


Mantra 17 Agosto 2021
Siamo Luce Purezza Innocenza Gioia Immortalità Fiducia Amore Incondizionato,Gratitudine
Grazie per il Miracolo del Dio Vivente in noi
Grazie per la Consapevolezza che oggi ci permette di riconoscerci nell'Uno che siamo
 Grazie per la nostra profonda GUARIGIONE
Mantra 4 agosto 2019
Chiedo PerDONO affinché possiamo riconoscerci nella nostra Unità
Salmi 74-73; 49-48
Salmo 146-145

Mantra  individuale....


Possiamo essere accompagnati anche in un lavoro a distanza 
Per informazioni potete lasciare un messaggio anche whatsapp a Marina Ariela, cell.3203758431


                integrazionetranspersonale.blogspot.com


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 






                                                                          




Commenti

Post popolari in questo blog

Contatti

il Campo Vibrazionale della Terra.

Condividere il BENE

Siamo un'unica Famiglia

Le essenze utili

Luce per la Terra

Sosteniamo l'Umanità affinchè tutti possano sintonizzarsi nelle frequenze più elevate.

Il proposito....verso l'Unità

Nella Luce tutto è solo Amore.

La nostra possibilità evolutiva